Il magico bosco di Gan

Circondati da grandi abeti luminosi, avvolti dai suoni del bosco… accolti da strane creature che con parole e ombre evocano le storie del bosco incantato.

Il pubblico, per piccoli gruppi viene fatto accomodare all’interno del bosco. Si lasciano fuori le scarpe e i brutti pensieri per essere accompagnati in un mondo di creature magiche e animali fantastici. Tra la meraviglia di luci inaspettate, suoni e ombre proiettate sui pini, l’accoglienza è affidata ai folletti, gli sbilfs, che interagiscono con i presenti, narrano storie e invitano al rispetto per la natura.

Scenografia, regia Roberto Pagura
Aiuto regia Annalisa Chivilò
Selezione musiche Matteo Sabbadini e Annalisa Chivilò
Ombre Stefano Jus
Costumi Marianna Fernetich
Con Roberto Pagura, Serena Riservato, Martina dell’Osbel
Fotografie in b/n Barbara di Maio

Allestimento gonfiabile di fattura artigianale
N° di partecipanti per gruppo: 35
Durata di ogni replica: circa 30 minuti