si svolgerà dal 23 al 28 aprile al Teatro comunale di Zoppola
con Francesca Franzè che lavorerà allo spettacolo “FAIL” La crisi economica e i suoi effetti
Presentazione pubblica il 28 aprile alle 21.00 ingresso unico € 5,00
Info sullo spettacolo

“Se ciascun essere umano è un fiore e cresce verticale accanto agli altri nel campo”
Fail. La crisi economica e i suoi effetti attraverso l’esperienza di un imprenditore in battaglia che non vuole arrendersi all’evidenza del fallimento della sua azienda e scommette sulle sue capacità professionali e manageriali, oltre che sulle risorse della sua attività, cercando di contrastare e superare i severi limiti imposti da un contesto di recessione economica come quello degli anni 2008-2009. La scena nasce dall’osservazione partecipata e dal ricordo di quest’uomo: è il nostro reagire dal presente a questa vicenda, assumendoci i ruoli di chi c’era ed era coinvolto, in una relazione di successione, dove chi viene dopo può farsi filtro vivente e portare anche le proprie risorse interpretative. Il fallimento è esplorato come attitudine e propensione dell’individuo a mettere in atto un piano programmatico di azioni, già in potenza autosabotanti, in un continuo intersecarsi di proiezioni sul futuro e conseguenze delle scelte passate, valutazioni errate, slanci onesti e coraggiosi, in un presente controverso. Prendono vita una pluralità di visioni che inseriscono il fallimento tra le possibilità intrinseche alla ricerca di una realizzazione personale, tra il successo o l’inefficacia dell’agire. I materiali industriali recuperati dall’azienda chiusa diventano tracce installative. I fatti non sono più solo materiale di archivio, ma anche elementi che si relativizzano e insieme trovano nuovo senso tra i percorsi possibili dell’esistenza.
Una linea di azioni in un mucchio di frammenti di plexiglass rimasti dopo un fallimento. Un’esperienza di slancio, sogno e progetto di se stessi, una famiglia, un’azienda, un’economia, da attori, oggi.
Concept: Francesca Franzè
Con: Francesca Franzè e Luca Serafini
Dramaturg: Letizia Buoso