Prestando corpo e voce, immagini e note di fisarmonica tramandiamo questa storia coraggiosa e appassionante che ancora, come Argia nei suoi novant’anni, vorrebbe piantare alberi dove prevale il cemento, per ridare al futuro l’ossigeno dei sogni.

di Marta Riservato
con  Marta Riservato e Paolo Forte
regia di Roberto Pagura
scenografia Roberto Pagura
disegno luci Annalisa Chivilò
musiche Paolo Forte
costumi Argia Manarin
collaborazione all’allestimento Gigi Rosa

Argia Manarin è nata a Valvasone nel 1924, è cresciuta ed ha condotto la sua vita nel ‘terremotato’ ‘900 friulano, battendosi come gran parte della sua generazione contro la miseria, i viaggi prematuri che le giovani intraprendevano interrompendo la loro infanzia, per entrare al servizio delle famiglie benestanti. Poi la guerra, crudele e ladra di persone care, l’arrivo di un bambino nato da un amore mai più rivisto, la lunga malattia e la morte del marito, fino alla più sanguinosa disputa, quella contro il male più grande per una madre, una donna, una persona: la morte prematura di un figlio. Argia ha risposto alla morte con la più grande passione per la vita. Ha raccolto ogni volta i cocci della sua anima e li ha rimessi in piedi impastandoli con acqua e farina e insaporendoli con la sua migliore ricetta: “ Domani sarà meglio di oggi.”

Una testimonianza di primule che si schiudono all’ombra e alberi che crescono sulle pietre del Tagliamento. Ne abbiamo raccolto i petali e seguito le radici ridipingendo questa preziosa eredità, nei suoi tratti essenziali e con il suo stesso amore per la bellezza.

 VIDEO 

 Qualche pensiero da chi l’ha visto:

<< ……senza parole….complimenti!!!!!>>

<<Ieri sera ho assistito allo spettacolo ARGIA….che dire? Una meraviglia! Una semplicità ed un’intensità che toccano il cuore. Non riesco a trovare le parole più adatte per rappresentare il mio stato d’animo così…”traboccante” ! Recitazione impeccabile, regia perfetta, scenografia e luci geniali nella loro essenzialità. Se vi capita, non perdetevelo….ne vale davvero la pena!!!!! Grazie!!!!!>>

<<Uno spettacolo eccezionale!!emozionante!!!bravissimi!!!!>>

<<Storia molto coinvolgente e gli attori bravissimi, meritava senz’altro esserci.>>

<<I più grandi complimenti al Molino Rosenkranz Associazione Culturale>>

<<Spero in una replica>>

<<Veramente bello. Bravissima Marta.>>

<<Il piacere credo sia stato più nostro, nel vedere quanta bravura e passione ci avete messo sul palcoscenico e di conseguenza farsi coinvolgere…..>>

<<Grandi emozioni in questa storia!>>